S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO

Il decreto ministeriale 202.2015 prevede che gli organismi della composizione della crisi possano essere costituiti presso le amministrazioni comunali e, nelle città metropolitane presso i municipi.

L’amministrazione comunale rappresenta di per se’ l’espressione dello Stato più vicina ai cittadini e che, meglio di altre, può intercettare e percepire, attraverso gli assessorati e il continuo rapporto tra cittadini e amministratori locali, le problematiche reali economiche e sociali del territorio.

Sulla base di questo assunto, la LPN Onlus ha valutato di informare le amministrazioni comunali in merito alla possibilità di creare gli organismi della composizione della crisi, quale ente non autonomo, e di seguire le medesime nelle procedure di accreditamento presso il Ministero della Giustizia.

Va precisato che non esiste alcun collegamento politico da parte della LPN Onlus e dei suoi referenti con le amministrazioni comunali, poiché la associazione è apolitica e apartitica, ma tale azione risponde alla necessità di assicurare un servizio territoriale adeguato per chi subisce le conseguenze della crisi economica.

Accanto ad un percorso di affiancamento nella fase di accreditamento del comune come organismo della composizione della crisi, seguendo un particolare iter amministrativo e ministeriale, si pone l’esigenza di assicurare la professionalità dei gestori che opereranno all’interno dell’occ e di fornire una presenza continua e costante nella gestione dell’organismo.

I gestori della crisi possono essere avvocati, commercialisti, notai e consulenti del lavoro che abbiano conseguito il titolo di gestore della crisi ( per divenire gestore della crisi clicca qui )

Per tale motivo, la Onlus non solo non lascia soli i comuni che abbiano conseguito l’accreditamento come o.c.c., ma addirittura li mette in rete, e da ciò nasce la rete S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO COMUNI D’ITALIA.

I comuni al momento affiliati alla rete S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO e accreditati al Ministero della Giustizia sono:

S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO, CITTA’ DI LENOLA ( Latina ), referente dr. Marco Valerio Rosato

S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO CITTA’ DI CERRO AL VOLTURNO ( Isernia ), referente avv. Maria Antonietta Mariani

S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO CITTA’ DI GIFFONI SEI CASALI, ( Salerno ), referente avv. Cira Di Feo

Sono in fase di accreditamento ulteriori comuni.

Indubbiamente, le amministrazioni comunali che intendano attivare questo servizio dimostrano una notevole attenzione alle problematiche sociali, poiché, operando sulla stessa competenza territoriale del Tribunale competente, avranno la possibilità di assicurare la tutela ai soggetti in crisi, presenti su tutta la circoscrizione territoriale.

Indubbiamente, anche un vantaggio di  termini di immagine per le amministrazioni che, in questo caso, potranno essere altresì beneficiare delle provvidenze di cui alle leggi regionali e ai fondi in materia di sovraindebitamento, usura e anti usura, erogati solitamente con periodicità annuale.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Compila subito il form per ricevere una consulenza dai nostri professionisti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.