Mediazione, conciliazione, arbitrato

Conciliazione del consumo

La conciliazione del consumo è relativa a tutti i casi in cui un debitore, che sia persona fisica consumatore o piccola impresa, abbia un conflitto con i gestori dei servizi (acqua, luce, gas, telefonia, commercio on line, adsl, internet, turismo, pacchetti turistici).

Essa viene tenuta presso gli organismi accreditati da AGCOM ( telefonia, commercio, elettronico ed on line ) e ARERA ( acqua, luce, gas ).

La LPN Onlus si avvale della collaborazione dell’organismo Conciliando Med, accreditato sia presso l’AGCOM che presso ARERA, presso il quale potranno essere tenute le conciliazioni on line. 

I costi delle procedure sono approvati dall’AGCOM e dell’ARERA.

Se hai bisogno di avviare una conciliazione del consumo, contattaci

Mediazione

Nel caso in cui la controversia abbia ad oggetto la materia dei diritti disponibili, e in particolare debiti relativi a condominio, canoni di locazione abitativa o commerciale, comodato, affitto di azienda, affitto in genere, leasing, contratti bancari, finanziari, assicurativi, e comunque ad ogni tipo di contratto le parti ricercano la mediazione civile riferendosi ad un organismo di mediazione civile e commerciale accreditato al Ministero della Giustizia.

Grazie all’ausilio del mediatore le parti ricercano un accordo.

La LPN ONLUS si avvale dell’organismo di mediazione CONCILIANDO MED, iscritto al n. 1041 del registro degli ODM presso il Ministero della Giustizia, nonché di altri organismi ad esso convenzionati nelle città dove l’organismo, ad oggi, non sia presente. 

COSTI: sono definiti secondo il d.m. delle tariffe professionali sia per la mediazione civile, che per gli avvocati in mediazione.

Arbitrato

Nel caso in cui la controversia tra debitore e creditori sia inerente ai rapporti con soci, amministratori, sindaci o comunque abbia natura contrattuale e sia relativa a contratti di particolare delicatezza, sia per la materia trattata, che per il valore della controversia, sia in ambito nazionale che internazionale, a qualsiasi titolo le parti potranno scegliere di chiedere l’intervento di un arbitro che intervenga proponendo una soluzione alle parti.

Sarà cura dei nostri consulenti assistere il debitore nella procedura arbitrale ed individuare la camera arbitrale competente. 

COSTI: i costi del legale sono definiti secondo il d.m. delle tariffe professionali dei legali. I costi della procedura sono definiti dal regolamento di procedura della camera arbitrale.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.